Via Roma • EnciclopeVia

0

Il 28 ottobre 1922, il Partito Nazionale Fascista organizzò e mise in atto una manifestazione armata che passò alla storia col nome di Marcia su Roma, finalizzata alla rivendicazione del potere dei Fascisti sull’Italia. Il 30 ottobre re Vittorio Emanuele III cedette alle pressioni e incaricò Benito Mussolini di formare il nuovo governo. Questo evento venne festeggiato negli anni sucessivi come inizio dell’era fascista e celebrato all’iniziodel 10° anniversario con l’imposizione di Mussolini a tutti i Podestà che governavano i Comuni italiani di intitolare, a partire dal 29 ottobre 1931, una via non secondara a Roma. Nei decenni seguenti, alcuni Sindaci di alcune città decisero di cambiare nome alla via Roma della propria città per liberarsi dell’imposizione fascista. A Milano dopo la seconda Guerra Mondiale, Corso Roma riprese la precedente denominazione di Corso di Porta Romana.

Comments are closed.