Solidarietà e amicizia al pranzo dell’Unitalsi

0

Come ogni anno si è svolto domenica 27 novembre presso il salone sotto la chiesa dello Spirito Santo, il pranzo dell’Unitalsi, associazione che organizza i pellegrinaggi a Lourdes della quale fa parte il Progetto Chiocciola di Beppe Gorini. Ben 180 i partecipanti alla festa durante la quale i disabili e gli ammalati hanno trascorso alcune ore in compagnia di amici e volontari.

La partecipazione, ad offerta libera, consente all’Associazione di raccogliere fondi per far fronte alle spese che questi ragazzi devono sostenere per svolgere il loro lavoro con gli ammalati, ma – precisa Beppe – “il pranzo lo facciamo principalmente per stare insieme, soprattutto con quelle persone che normalmente stanno sole o vivono nei ricoveri. Il nostro lavoro con i bisognosi è costante e periodico, poi organizziamo un pranzo prima di Natale ed uno in primavera, la messa dell’ammalato e, ovviamente, i pellegrinaggi a Lourdes”.

L’aiuto economico, oltre che dalle offerte degli amici, è pervenuto anche da alcune associazioni gaggianesi come l’associazione sportiva Nuova Bonirola, il Milan Club Gaggiano e l’associazione LiberaMente mentre il pittore Marcarini ha regalato un suo quadro.

Comments are closed.