“Seconda pelle” mostra d’arte e reading poetico in Biblioteca

0

di Savina Speranza

“Seconda pelle” mostra d’arte e reading poetico un evento preparato con cura da Giuse Iannello poeta e pittrice di Vigevano che ha presentato la scultura di Pierangelo Russo dal titolo GulliWAR e da Agnese Coppola poetessa e regista della serata, sempre più presente sullo scenario del nostro territorio. Seconda perché è partita da Vigevano e sarà itinerante, la prossima avrà luogo il 2 dicembre a Casa Museo Alda Merini in via Magolfa a Milano.

Il 16 settembre alle ore 18 nella biblioteca di Gaggiano sono stati invitati a dare vita a questa “nuova pelle” diversi pittori di eccezionale talento che hanno qui esposto le loro opere in mostra fino al 7 ottobre. Poeti che hanno dato il meglio di sé facendo riflettere il pubblico presente su quanti modi diversi abbiamo di intendere la pelle. Pelle come sottile lembo che ci divide dal mondo, senza comunque scordare che questa divisione è effimera perché facciamo parte dello stesso universo, che abbiamo il diritto dovere di tutelare. Pelle come contenitore di sensibilità inattese (una giovane poetessa venuta apposta da Roma ha avuto in questo evento il suo battesimo poetico). Pelle di colori diversi che non dovremmo più vedere come “altro”, come discriminante razziale per giustificare guerre e fagocitare violenze e barbarie umana. Pelle come substrato di gioie e amarezze che assorbono spesso i dolori del mondo in una società sempre più compromessa di fronte a ingiustificabili femminicidi che ci lasciano attoniti e sgomenti.

L’evento ha avuto inizio nella piazza del paese perché come dice Agnese è la piazza, l’agorà della polis, il centro di intrattenimento e di scambio di relazioni interpersonali. In questo contesto, attorniata dal folto pubblico presente, la splendida attrice Elisabetta Ubezio ha declamato i versi di Agnese Coppola con il pathos e l’ardore di un vero centauro esasperando con la sua eclettica voce pregi e difetti del genere umano. Una decina i poeti presenti (tra cui quelli di Naviglio inVersi di cui Agnese è promotrice) che hanno proseguito presentando le loro intense liriche da “pelle d’oca”. Fra questi due ragazzi, alunni della stessa Agnese che insegna all’Itis di Abbiategrasso a ricordarci che la speranza di poter cambiare le sorti della nostra terra sta soprattutto nelle giovani mani di chi vuole impastare il mondo tenendo ben presenti i valori umani di fratellanza e amore, una parola a volte abusata e per alcuni desueta che dovremmo invece mettere al centro del nostro sistema. La voce dalle corde calde e se potessi dare un colore direi celeste, di Alba Beretta ha incantato l’atmosfera di questo momento così intenso e penetrante. In questo contesto è stata presentata anche una sua poesia. Al termine il nostro caro delegato alla cultura Daniele Vecchi ha manifestato il suo entusiasmo ringraziando tutti gli artisti che hanno reso speciale questo incontro con l’arte con un attestato di merito. E prima di tornare a casa a far sedimentare nel solitario silenzio della notte questo mix di emozioni a “fior di pelle” le bollicine di Silvia Di Stefano ci attendevano in cortile con il suo pullmino di Aperitif Vintage per salutare briosamente il folto pubblico presente.

Pittori che hanno esposto: Andros, Caterina Cama, Cristina Di Napoli, Giuse Iannello, Nino Landolina, Lorenzo Lucatelli, Iole Oliva, Giordano Pagliai, Pierangelo Russo, Consuelo Sala, Elisabetta Erica Tagliabue, Paolo Vecchio.

Poeti partecipanti: Emanuele Ambrogi, Rossana Bacchella, Agnese Coppola, Susan Moore, Savina Speranza di Naviglio inVersi e con Mariateresa Bocca, Claudia Cangemi, Giovanna Cimino, Giulia Catricalà, Izabella Teresa Kostka, Anna Mosca, Christian Troiano.

Comments are closed.