Nomi cose città, l’antologia di AVAS

0

di Maria Angela Barrilà

Sabato 19 settembre, alle ore 21.00, l’Associazione Culturale AVAS (Altre Voci Altri Suoni) ha presentato la sua ultima fatica letteraria  “Nomi, cose, città” presso l’Auditorium di Gaggiano.
Questa è l’ottava antologia che,  come di consueto, raccoglie il risultato del lavoro e delle idee di autori gaggianesi  (e non ) che hanno seguito il corso di scrittura creativa proposto da AVAS durante i mesi invernali. 10 lezioni per imparare a scrivere un racconto e conoscere più da vicino lo spirito associativo di una realtà gaggianese sempre più presente sul territorio con la sua semplice ricetta: “Letteratura a kilometro zero”.
L’antologia, che si contraddistingue per la sua eterogeneità, è stata presentata  dal docente Mauro Rota, che ha anche condotto la serata offrendo un piccolo assaggio di tutti i racconti grazie al supporto dei lettori, nonché  soci AVAS,  Sara Millico, Patrizia Raimondi e Alberto Mantegazza.  L’occasione è stata propizia anche per porre alcune domande agli autori presenti in sala e per dare un piccolo assaggio degli argomenti fondamentali trattati durante il corso.  Durante la serata,  anche il docente Max Barzaghi è salito sul palco per raccontare le attività di AVAS e per annunciare la partenza  del 2′ corso avanzato il prossimo 9 ottobre, questa volta dedicato ai generi letterari.
Per informazioni su AVAS e altro ancora potete visitare il sito www.altrevocialtrisuoni.it  o l’apposita pagina Facebook
https://www.facebook.com/AltreVociAltreSuoni.

Comments are closed.