Materna di Bonirola: 4 papà diventano imbianchini

0

testo e foto di Marco Costanzo

La scuola materna di Bonirola, è un fiore all’occhiello del nostro paese, gestita con competenza e professionalità dalla cooperativa Stripes di Rho. Ma come molte strutture pubbliche necessiterebbe di alcuni interventi manutentivi, come l’imbiancatura delle aule.  In questa scuola i genitori sono sempre stati molto attivi e sensibili alle problematiche quotidiane, è il caso di Omar Paridi, un papà che ha deciso di rimboccarsi le maniche e, insieme ad altri volenterosi, di dedicare una giornata ad imbiancare un’aula dell’edificio.
“Mi sono reso conto che i muri sono scrostati e sporchi dice – così ho chiesto ad altri papà se fossero stati disponibili a dedicare una parte del loro tempo libero per fare qualcosa di utile per i nostri bambini. Ho pensato che anzichè lamentarci come si fa di solito in questi casi senza poi muovere un dito, sarebbe stato meglio metterci di buona volontà e dare una mano. Ne ho parlato con la coordinatrice la quale, dopo averne parlato in Comune, ci ha dato l’autorizzazione”.
Omar ha dato appuntamento ai papà disponibili per sabato 25 luglio presso la scuola. La mattina si sono presentati in tre: Silvano Chiesa, Nicolò Guastamacchia e Fabio Poli, quest’ultimo imbianchino professionista, amico di Omar che ha dato il proprio aiuto gratuitamente pur non avendo bambini frequentanti la materna.
I quattro hanno coperto gli arredi ed il pavimento e, armati di buona volontà, hanno rinnovato completamente le pareti ed il soffitto, stuccando anche alcune scrostature ed alcuni buchi presenti sui muri.
Lo abbiamo fatto per i bambini conclude Omar – per consentire loro di passare le ore della giornata in un ambiente pulito e ordinato. Abbiamo imbiancato un’aula sola, quella più rovinata ma se in futuro altri papà volessero dare il loro contributo non hanno che da dirlo, sarò felice di organizzare un’altra giornata di lavoro”.

Si obbietterà che non compete ai cittadini questo genere di  lavori, ma credo che se ognuno di noi facesse qualcosa di concreto per la comunità, anziché lamentarsi e polemizzare continuamente, vivremmo tutti in un paese migliore.

Comments are closed.