Le stirpi dei non morti – la leggenda dei vampiri

0

All’interno degli eventi per la Festa Patronale, AVAS, il circolo narrativo di Gaggiano, ha presentato Sabato 23 Maggio presso la Biblioteca Comunale, il libro fantasy  sui vampiri, di Mara Cassardo: “ Le Stirpi dei Non Morti – Manoscritto Antico”. Il secondo della saga, dopo  “Alex e Amelia”.
Grazie anche al successo del film “Twilight“, siamo ormai abituati alle storie sui pipistrelli umani.  Chi non ricorda poi, il Conte Dracula, il più famoso tra loro, interpretato dall’attore Christopher Lee?.
Ma quello a cui abbiamo assistito Sabato, è stata una presentazione con un altissimo contenuto culturale. Lo stesso consigliere delegato alla cultura, Daniele Vecchi che ha introdotto l’evento, è rimasto affascinato, come il resto dei partecipanti, dalle parole dell’autrice: Mara Cassardo. Scrittrice per passione, nata a Torino ma da anni trasferitasi lungo il Naviglio, ci ha spiegato che il suo è un libro frutto di una meticolosa ricerca storica, che si intreccia con l’aspetto psicologico dei protagonisti, in cui tutti noi possiamo rispecchiarci. Ed è stato proprio questo, il valore aggiunto della presentazione.
Puoi anche non essere attratto dal genere fantasy o dai vampiri, come ammetto di esserlo io, ma l’autrice, con passione ed energia, ha stuzzicato la curiosità dei presenti in sala, arricchendoci con contenuti storici e collegamenti a leggende, sconosciute per molti. Tanto che alla fine, ti viene voglia di prendere il libro e di leggerlo d’un fiato. Hai la certezza, che ci sia un messaggio nascosto per il lettore, che va oltre, la semplice storia di vampiri che girano nel buio della notte ad affondare i loro canini. Ansiosi, di nutrirsi del sangue delle loro vittime. Il tutto, sapientemente creato con mistero, grazie anche agli strumenti ricevuti durante i corsi di scrittura “base e avanzato”, frequentati in AVAS. La scrittrice, ha voluto sottolineare come quest’ultimi, siano stati importanti per la progettazione della saga.
Tutto ebbe inizio, con la leggenda di Lilith che racconta che sia la prima compagna di Adamo, creata come lui dalla polvere. Ma Lilith, non volle sottomettersi e quindi rimase relegata come signora dei demoni. Si narra che Caino, dopo aver ucciso Abele ed essere stato allontanato, iniziò a vagare in solitudine, patendo fame e sete. Fino a quando non incontrò lei: Lilith, che lo accolse e lo sfamò con il suo sangue. Fu così che ebbero origine i vampiri.
Pura leggenda o verità? La storia, a questo punto serpeggia tra le vite dei protagonisti e lungo tre differenti periodi storici, fedelmente ricostruiti e collegati con avvenimenti dell’epoca: si parte dall’anno 1579, per passare al 1613, fino ad arrivare al 2009. Il punto di forza di LSdNM, acronimo del libro, è dato dall’assenza di giudizio del narratore, perché ogni personaggio… è il narratore. Ognuno di loro racconta di sé e dà la sua visione della storia. La gestione di punti di vista differenti, rende personale la singola narrazione, facendo emergere le passioni e le necessità del singolo, espresse secondo i propri valori e le proprie credenze. Ognuno si muove pensando che sia giusto fare quel che fa. Ognuno è generoso ed egoista. Allo stesso tempo, buono e cattivo. Sta al lettore, immedesimarsi nell’uno o nell’altro personaggio e quindi, anche se con la consapevolezza che alcune azioni sono sbagliate, giudicarlo in base ad esse. Affezionandosi a un personaggio, si darà la propria visione della storia che può essere differente da quella di un altro lettore.
Ma alla fine noi siamo buoni o cattivi? Generosi o egoisti? La medaglia ha sempre due facce, fatta di luci e ombre: quindi caro lettore, alla fine potresti scoprire che anche tu… in fondo sei un “vampiro”.

Per conoscere l’autrice e le sue opere e per contattarla questi sono i link al suo sito, la sua mail e la pagina facebook:

www.maracassardo.it – mwc@maracassardo.it – facebook//LSdNM

Il libro si può acquistare  richiedendo una copia direttamente dal sito oppure in formato digitale su Amazon, Kobo ed iTunes Store.

Qui sotto il bel trailer realizzato per la presentazione del libro.

Comments are closed.