Inedito: di cosa parla e perchè comprarlo

0

di Marco Costanzo

Ho letto il libro “Inedito – Racconti nati lungo il Naviglio Grande” , 17 racconti di 14 tra giornalisti e scrittori del territorio, libro nato col fine di destinare il ricavato della vendita ad alcune associazioni Onlus. Per Gaggiano hanno scritto Mara Marchesi e Paolo Migliavacca.

Perché comprarlo?

Beh, innanzitutto per il fine benefico. Il ricavato delle copie vendute a Gaggiano sarà destinato alla Croce Azzurra, mentre il ricavato delle copie vendute negli altri comuni sarà destinato ad altre associazioni con fini sociali e benefici.

I racconti sono brevi, si leggono d’un fiato, sono (quasi) tutti appassionanti ed interessanti. Chi ama la storia locale troverà diverse informazioni e curiosità sui paesi e sul territorio che costeggia il Naviglio. I temi sono molto vari, dal racconto contemporaneo, al racconto storico fino alla descrizione della vita di alcuni personaggi di particolare rilievo. La scrittura è molto fluida e comprensibile, mai noiosa (non potrebbe essere altrimenti visto il “calibro” degli autori) in alcuni punti toccante ed emozionante.

Un libro che consiglio vivamente di acquistare. Lo si trova nelle edicole dei paesi aderenti a questa iniziativa: Gaggiano, Trezzano, Corsico, Abbiategrasso.

Di seguito una breve descrizione del tema di ogni racconto.

ROSA DI MAGGIO – Marco Aziani

Anselmo passa le giornate al bar nella piazzetta di Abbiategrasso, tra un bicchiere di whisky e l’altro, ricordando la sua Teresa che lo ha lasciato per un altro uomo. Il tempo passa monotono finché non succede qualcosa che cambierà per sempre la sua quotidianità.

TREZZANO? NON SOLO CRONACA NERA – Valentina Bufano

Un elenco delle bellezze di Trezzano, dal parco del Centenario alle associazioni culturali, alle persone che hanno dato e danno valore aggiunto al paese fino alle attività commerciali e sportive.

PRESENTIMENTI – Armanda Capeder

Giovanni, vedovo da poco, vive nella sua villetta di Trezzano, vicino al Naviglio. Ha una vita tranquilla fatta di routine: la spesa, la lettura, la collezione di francobolli. Questo finché non accade qualcosa di strano…

PASSAGGIO DA TREZZANO A TREZZANO – Mario Comincini

Un esauriente narrazione di come Trezzano sia diventato Trezzano sul Naviglio, passando dalle info sulle chiese arrivando a parlare dell’elemento principale che caratterizza la vita che si svolge alle sponde del Naviglio: il ponte.

LIDIANA, UNA VITA… – Enrica Galeazzi

Lidiana è una novantenne, ospite del centro anziani di Abbiategrasso che per tenersi in forma fisicamente e mentalmente fa ginnastica e quotidianamente tiene un diario delle sue giornate. I giorni passano e anche le pagine sulle quali riversa le sue emozioni, sensazioni, gioie e tristezze. Uno spaccato di vita vera e genuina.

CISLAGHI? UNA ECCELLENZA MONDIALE – Enrica Galeazzi

Un “chi siamo e cosa facciamo” di un’azienda produttrice di mobili e componenti d’arredo che offre anche servizi di progettazione e consulenza. Un’azienda storica e importante che ha sede ad Abbiategrasso.

VOLO LIBERO – Chiara Lossani

Rosetta é una ragazza che lavora al castello di Ludovico il Moro. Insieme al Maestro Leonardo e al piccolo Gian Galeazzo (futuro Duca di Milano), fa una gita in barca sul Naviglio fino a Robecco dove si ferma con la comitiva per fare un pic nic e passare la giornata all’aria aperta.

IL VOLTO DEL NEMICO – Alberto Magnani

Gennaio 1945, gli aerei americani sorvolano Milano e bombardano tutto ciò che capita loro a tiro. Carlo Iavelli è il pilota di uno di questi aerei e durante una missione viene colpito dalla contraerea ed è costretto a lanciarsi col paracadute.

SENZA TRUCCO – Mara Marchesi

Eleonora, la responsabile commerciale di una grande azienda milanese ha appuntamento con Marco, sales manager di un’azienda metalmeccanica gaggianese per perfezionare l’acquisto di una ingente quantità di materiale. L’incontro avrà un seguito inaspettato con un finale… senza trucco.

IL FIGLIO DELL’AVIATORE – Alberto Marini

Palazzo Stampa di Abbiategrasso è stato dimora dei nonni di Robert, un inglese che da bambino veniva a trovarli con la famiglia e passava le giornate giocando con gli altri bambini del quartiere. Diventato grande ricorda con piacere quegli anni spensierati.

STAMPA: 1924-1928 LA FASCISTIZZAZIONE – Franco Mauroner

La storia del l’abolizione della libertà di stampa da parte di Mussolini nel periodo fascista.

IL NUOTO NEL NAVIGLIO – Paolo Migliavacca

Partendo dal racconto dell’attività natatoria di Giovanni Calvi (gaggianese scomparso pochi anni fa), il racconto fa un balzo nel tempo, raccontando di quando tuffarsi nel Naviglio in prossimità delle case era ritenuto disdicevole a causa dell’esposizione dei corpi seminudi dei giovanotti che eseguivano questa pratica.

UN MONDO DI PAROLE IN UN CLICK – Francesca Santolini

Riccardo è un ragazzo autistico con una grande passione per la fotografia una forma d’arte che gli ha permesso di esprimere tutto il suo talento. L’articolo racconta la storia di Riccardo e di sua mamma Loredana che con grande caparbietà lo ha seguito ed aiutato negli anni e col quale ha instaurato un rapporto profondo e meraviglioso.

IL TETRAICOSAEDRO – Tarcisio Sanzani

Un appassionante viaggio storico durante la “rivoluzione industriale” di Corsico. Una città che ha visto un enorme sviluppo di fabbriche e di lavoratori arrivati da tutta Italia. Una storia di sviluppo che ha visto negli ultimi anni un ridimensionamento sia della produzione che del numero di abitanti ma del quale rimane come simbolo un serbatoio d’acqua fatto costruire dalla “Ceramica Pozzi” per la propria produzione con la particolare forma di un poligono con 80 facce, il “tetraicosaedro”.

CARLO VICHI: UNA STORIA INFINITA – Giorgio Villani

Di Carlo Vichi, fondatore della Mivar di Abbiategrasso, si può dire tutto, tranne che non abbia carisma, determinazione ed un carattere di ferro. Un uomo che odiava i sindacati ma che aiutava i propri operai a pagare il mutuo. Giorgio Villani racconta la sua storia, fatta dai grandi successi della metà del secolo scorso fino all’inesorabile tramonto degli ultimi anni.

LO STEMMA DEL COMUNE – Giorgio Villani

Lo stemma del Comune di Trezzano dipinto sul quadro nell’ufficio del Sindaco e sul gonfalone nel Comune è diverso da quello utilizzato nei documenti ufficiali. Il motivo di questa inesattezza va cercato nella storia del Comune, quando nasce Trezzano sul Naviglio e viene disegnato lo stemma…

MARIO CASTOLDI: CAMPIONE DEL MONDO – Giorgio Villani

La storia di Mario Castoldi, progettista di aerei vincitori di numerosi titoli mondiali con la Aeronautica Macchi di Varese. Originario di Zibido San Giacomo si trasferì dopo aver smesso di lavorare a Trezzano sul Naviglio dove trascorse la sua vecchiaia.

Comments are closed.