Inaugurazione porta Parco Agricolo Sud Milano

0

testo e foto di Marco Costanzo

Si è svolta sabato 4 luglio a Gaggiano al cospetto del Naviglio e sotto un sole cocente  l’inaugurazione della Porta di accesso al Parco Agricolo Sud Milano. Si tratta di un ufficio di proprietà del Comune di Gaggiano e gestito a turno dalle varie Associazioni Gaggianesi, nel quale è possibile prelevare e consultare informazioni turistiche e pubblicazioni riguardanti il bellissimo territorio del Parco Agricolo.
L’ufficio si trova al piano strada della Torretta, in via Gozzadini, in una zona di indubbia bellezza e luogo di passaggio di molti ciclisti.
L’info point è un progetto nato durante la precedente amministrazione, per opera dell’allora assessora all’ambiente Maria Grazia Vantadori e portato a compimento dall’amministrazione attuale, grazie anche al contributo di finanziamenti europei. La prima associazione che ha presidiato l’ufficio è stata il gruppo fotografico The Framers che ha avuto la possibilità, come l’avranno anche le altre associazioni, di distribuire oltre alle brochure, alle mappe ed ai fascicoli del Parco Agricolo, il proprio materiale informativo.
Da settimana prossima e fino ad ottobre si alterneranno le altre associazioni che hanno aderito al progetto. Responsabile dell’apertura e chiusura dell’ufficio sarà Silvia Fradegradi, dipendente comunale, apparsa durante la cerimonia molto emozionata e commossa. Alla cerimonia ha presenziato il sindaco Sergio Perfetti, il vice sindaco Francesco Berardi, le assessore Sabina Gatto e Lida Follari, la presidente del Parco Agricolo Sud Milano Michela Palestra oltre ai sindaci di alcuni paesi del circondario.
Ad allietare l’evento ci ha pensato la Banda di Gaggiano che ha eseguto vari brani del suo repertorio oltre all’immancabile Inno Nazionale.
Dopo i discorsi inaugurali si è proceduto col taglio del nastro, dopodichè il sindaco Pefetti e la presidente Palestra hanno firmato per primi il registro delle presenze ed hanno posato per le numerose foto di rito. Ha concluso l’evento un ricco buffet offerto dalla Cascina Guzzafame, che ha portato per l’occasione formaggi, salumi, vini ed altre leccornie che hanno rinfrancato il palato (e lo spirito) dei presenti.

Comments are closed.