Giornata delle Donne – poesia in Piazza Duomo

0

Giovedì 8 marzo la poetessa, gaggianese d’adozione, Agnese Coppola ha recitato una sua poesia nell’ambito di una maratona organizzata e condotta dalla cantante/presentatrice Jo Squillo. Agnese è stata invitata dalla Casa delle artiste – casa museo Alda Merini, insieme a Rossana Bacchella, in rappresentanza delle voci poetiche di questo posto magico che si trova in via Magolfa 32 a Milano. Sia la Presidente Vincenza Pezzuto sia la vice presidente Ave Comin hanno ricordato alle persone presenti, in una assolata Piazza del Duomo, quanto sia importante sottolineare la vita di Alda Merini come esempio di donna che, nonostante tutte le notevoli difficoltà avute nella vita, non ha mai mollato né tanto meno tradito la sua natura. Non è facile essere diversi in questo mondo conformato.

Ecco i versi di Agnese che costituisco un inno all’emancipazione femminile che, come insegna la poesia della Merini e del mondo arabo femminile, passa e si rafforza attraverso la poesia.

Ho sciolto i capelli

È tempo di vita.

Spenderò da sola

Senza darti il braccio

Le scale tortuose di noi.

Avrò il mio equilibrio

Anche tra le sfere sospese

Delle tue battute.

Traboccano troppe parole

Sicura ma chiuse

In pennellate secche

Di tempo lontano.

Sarò

Tutto quello

Che sono

Senza occhi rampicanti

Sulla mia persona.

Ho sciolto i capelli:

È tempo di vivere.

Tdr@Agnese Coppola

foto Savina Speranza

Comments are closed.